I SEO che lavorano per dare maggiore visibilità al vostro sito e i copywriters che si impegnano a creare contenuti graditi a Google e agli utenti non sono degli stregoni!

Se sono professionisti seri ed affidabili utilizzano dei TOOL, degli strumenti che gli permettono di valutare in modo preciso, con dati quantitativi e qualitativi:

  • la situazione di partenza del vostro sito web
  • l'attività dei competitors
  • l'effetto delle ottimizzazioni operate
  • gli eventuali errori tecnici da correggere
  • le migliori keywords da utilizzare
  • idee per nuove ottimizzazioni/migliorie

e una infinità di altri fattori.

Credo che ogni cliente coscienzioso pretenderebbe che i suoi consulenti web non agiscano “alla cieca”, sulla base di sensazioni da “rabdomanti del web” e sarebbe contento di avere report concreti e precisi che gli raccontino in modo chiaro come viene speso il suo budget, gli obiettivi raggiunti e quelli ancora da conseguire.

Ma i tool professionali per fare SEO e content marketing sono tantissimi e spesso a pagamento: per avere una visione esaustiva è necessario usarne di sicuro più di 1 (almeno 4 o 5 per stare bassi), metterli in conto al cliente e scaricare report (quando è possibile farlo!) complessi e concepiti per gli “addetti ai lavori”.

Nella peggiore delle ipotesi, creare un report generale che contenga i dati estrapolati da tutti i tool in una forma intuitiva e fruibile anche per il nostro cliente più digiuno di web e marketing è un lavoro titanico, che già da solo in termini di ore e impegno potrebbe erodere mezzo budget SEO.

Questo fino al dicembre 2015, quando sul mercato dei tool professionali per SEO e Copywriting italiani, in passato alquanto scarno (gli strumenti erano quasi tutti esteri, soprattutto made in USA), appare una rivoluzionaria novità.

SeoZoom: creato dai SEO italiani per i SEO italiani

Seo Zoom ci ha subito catturato con un design simpatico, intuitivo e fruiibile, frutto dell'esperienza di Ivano Di Biasi e Giuseppe Liguori, veterani della SEO e “cervelli” dell'agenzia di indicizzazione e sviluppo SEO Cube.
Fin da subito appare chiaro che SEOZoom non ha una ma molte marce in più rispetto a competitors blasonati, veri colossi che i SEO e i copy di tutto il globo utilizzano da oltre 10 anni.
SemRush, forse il più solido di questi colossi, offriva ai suoi clienti italiani analisi operate su 12 milioni di keywords: SEOZoom analizza 20 milioni di veri vocaboli italiani (scritti da italiani e non tradotti dall'inglese da improbabili traduttori) e i dati sono aggiornati alle ultime SERP in tempo reale.

In tutta la fase beta di sviluppo i futuri clienti, soprattutto piccole e medie imprese e professionisti del settore, hanno contribuito con consigli e opinioni alla individuazione delle keywords e delle funzionalità da implementare.
SEOZoom risolve il problema dell'elevato costo e delle difficoltà logistiche di usare più tool e incrociarne i dati: con una gamma davvero ampia e varia di funzioni, è possibile trovare in un unico strumento tutto l'occorrente per fare SEO e Copy a livello professionale, scaricando in modo semplice e veloce dati e report.

Non solo keywords

L'approccio al “problema” SEO e creazione contenuti per il web che propone SEOZoom è del tutto nuovo e diverso da quelli di qualsiasi tool analogo: non più solo elenchi di keywords, con i relativi dati sul traffico, la difficoltà di competizione, il cpc medio e magari la stagionalità....la SEO è molto più di questo, soprattutto in un web in cui i motori di ricerca semantici valutano sempre più le pagine nella loro globalità più che keywords isolate in base alla loro rilevanza.

SEOZoom offre uno sguardo globale sulla pagina web, valutando le occorrenze delle keywords nel testo, le “posizioni” nelle quali sono presenti (titoli, metatags, etc.), idee per correlate che potrebbero migliorare la qualità della pagina web e del suo contenuto, rendendolo più ricco e approfondito rispetto al nostro topic.

In effetti sono le pagine web l'oggetto della SEO, ciò che ci interessa posizionare: e SEOZoom ci suggerisce anche su quali pagine indirizzare in primis i nostri sforzi, segnalandoci le pagine con potenziale: sono le pagine che stanno portando più traffico al nostro sito web e che con poco lavoro potrebbero salire nella SERP e raggiungere anche la prima pagina dei risultati.

SEOZoome ci fornice interessanti suggerimenti per sfruttare al massimo il potenziale di queste pagine virtuose e ci segnala le parole con cui sono meglio posizionate, anche se non le abbiamo mai utilizzate nel testo.

Search intent

SEOZoom è un tool di ultima generazione, figlio del web semantico e di Hummingbird, l'algoritmo di Google che riesce a leggere “tra le righe” delle ricerche degli utenti e , interpretandole in modo critico, portarli dove DAVVERO vogliono arrivare.

Il concetto di “search intent” è proprio questo: gli utenti spesso non hanno una conoscenza approfondita del linguaggio specifico di un argomento, eseguono ricerche generiche, con un linguaggio naturale, “parlano”a Google come farebbero con un amico.

O più semplicemente, gli utenti digitano una query che descrive in modo impreciso/parziale ciò che vorrebbero sapere sull'argomento. Ma Google sa che vorrebbero molto più di ciò che c'è nella query e riesce ad intercettare le loro intenzioni di ricerca.

SEOZoom, tramite la funzione search intent, ci presenta tutte le query che gli utenti potrebbero digitare per avere informazioni su un topic di nostro interesse. Niente male poter prevedere tutte le keywords e le long tails che gli utenti potrebbero utilizzare per raggiungere il nostro articolo (e vi assicuro che ad alcune non arrivereste mai solo usando intuito e fantasia!).

Competitors

Molte funzioni di SEOZoom ci permettono di scoprire i nostri competitors e di osservarli: capire dove sono posizionati in SERP rispetto a noi su determinate parole chiave, analizzare le parole chiave che loro stanno già usando e che noi non abbiamo ancora sfruttato, mettere a confronto due domini o due pagine web per confrontarne le visite e le keyword su cui competono entrambi. Tramite la classifica siti web possiamo inoltre conoscere tutti i siti migliori in Italia, anche divisi per argomento, e prendere spunti e idee da chi domina la SERP.

Backlinks

Anche qui SEOZoom può vantare un primato: ha infatti il motore di rilevamento BackLink più veloce in assoluto (rileva un nuovo link da pagine indicizzate in meno di 24 ore).
Con gli strumenti della sezione Link Building è possibile non solo analizzare i backlinks di un dominio, ma anche conoscerne i competitors organici, l'attività social e PayPerClick.
E' inoltre possibile avere suggerimenti per link partner di qualità nel proprio settore.

Domini e sottodomini

SEOZoom è l'unico tool che riesce a riconoscere tutti i sottodomini presenti in un determinato dominio web, riuscendo a separare il traffico di ogni dominio di terzo livello e ad analizzarne i competitors. Un esclusivo e rivoluzionario sistema sviluppato dagli ideatori di SEOZoom.

Il paradiso dei Copy

SEOZoom presenta tantissime funzionalità interessanti per aiutare i copy a trovare nuove idee per sviluppare contenuti di qualità e per ottimizzare contenuti già on line.

E' possibile conoscere gli argomenti “hot” del momento in una determinata categoria, scoprire le keywords e le combinazioni di parole più digitate su un determinato topic, scoprire le domande (informational query) che più frequentemente pongono gli utenti per permetterci di creare contenuti che le intercettino e le soddisfino.

Oltre al keyword planner di Google (che comodità non dover più entrare in AdWords ogni volta!), si possono trovare suggerimenti per le correlate, per i sinonimi e persino avere un “assistente editoriale”, una guida di scrittura creativa con un suo proprio editor che ci offre spunti dai contenuti più cliccati inerenti all'argomento del quale ci accingiamo a scrivere. Basterà poi scaricare l'articolo in HTML per caricarlo sul blog o sul sito web.

Se vogliamo fare un check e ottimizzare contenuti già on line, possiamo verificare con analisi keywords on page e naviga testo pagina se abbiamo distribuito le keywords in modo bilanciato, dando la priorità a quelle con maggior rilevanza e attinenza all'argomento trattato, e controllare che siano state utilizzate nei punti “chiave” della pagina web (titolo, H1, H2, metadescription, etc.).

Con SEOZoom la SEO è per tutti

Vi state già preparando a donare un rene per avere tutto questo?

Siete abituati a pagare costi proibitivi per tool con molte meno funzioni...e immaginate quale prezzo astronomico possa avere questa SEOSuite tutta italiana, che vi garantisce anche un sistema di assistenza on line nel quale i creatori del tool rispondono in tempo reale ad ogni dubbio e domanda?

Rilassatevi, ecco il vantaggiosissimo piano tariffario di SEOZoom:

  • Piano Student: 29€ + Iva al mese
  • Piano StartUp: 49€+Iva al mese
  • Piano Agency: 119€+ Iva al mese
  • Piano Corporate: 449€ + Iva al mese.

Ovviamente esistono anche interessanti abbonamenti annuali per le web agency e i professionisti del settore, ma i costi contenuti e la massima semplicità di utilizzo del tool permettono anche ai non addetti ai lavori di potersi abbonare per tenere sotto controllo il loro progetto web.

Hai un blog, un forum, una pagina social? Hai bisogno di suggerimenti e di una guida per creare in modo rapido e semplice contenuti sempre freschi e di qualità?
Sei un piccolo imprenditore? Hai un ecommerce e vuoi tenere sempre sotto controllo l'attività organica e SEM dei tuoi competitors?
Iniziate subito su www.seozoom.it; inoltre disponibili interessanti video tutorial su https://www.youtube.com/channel/UCEeSiRhJI44Xgcz9gHG4SbQ

irene marone

IRENE MARONE
Web marketing + copy writing

certificazione google adwords 

usiamo cookies a fini statistici per migliorare l'esperienza utente